Assicurazione Annullamento • FUN! Viaggi | Estate 2020

assicurazione annullamento

L’assicurazione annullamento ti permette di annullare il tuo viaggio fino al giorno precedente alla partenza.
Puoi attivarla in fase di prenotazione oppure entro 60 giorni prima della partenza. Ricorda però che l’assicurazione ti permette di annullare solo per valide motivazioni certificabili (guarda l’elenco qui sotto).
Nel momento in cui decidi di annullare devi mandare una mail a [email protected] indicando il tuo nome e cognome, il numero della tua pratica di prenotazione, la destinazione che hai prenotato e la motivazione che ti porta ad annullare. Il nostro ufficio booking ti comunicherà poi la procedura da seguire per fornire tutti i documenti all’assicurazione e ottenere il rimborso.
Una volta verificata la valida motivazione di annullamento l’assicurazione provvederà al rimborso che sarà al massimo del 75%-80%  rispetto al costo totale del viaggio prenotato.

l'assicurazione copre le seguenti motivazioni di annullamento

  • Malattia, ricovero, infortunio, morte.
  • Licenziamento, cassa integrazione, mobilità, nuova assunzione.
  • Nomina o convocazione dell'Assicurato, a Giurato, Testimone o Giudice Popolare in Tribunale.
  • Danni materiali straordinari e imprevedibili all’abitazione che necessitino della presenza dell’Interessato.
  • Furto dei documenti d'identità necessari all'espatrio occorsi nei 5 gg precedenti la data di partenza).
  • Impossibilità a raggiungere il luogo di partenza per incidente o guasto lungo il tragitto.
  • Variazione della data degli esami universitari o di abilitazione all'esercizio della protezione o di partecipazione a concorsi pubblici.

l'assicurazione non copre invece le seguenti motivazioni di annullamento

  • Cause ed eventi non adeguatamente documentati.
  • Condotte illecite o dolose (compiute e tentate) o caratterizzate da incuria o colpa grave; suicidio o tentato suicidio.
  • Malattie mentali, stati d’ansia, stress, depressione, disturbi psichici, nevrosi, sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS); reazione psicologica derivante dalla paura.
  • Malattie preesistenti e croniche.
  • Dimissioni volontarie contro il parere medico.
  • Viaggi per trattamenti medico-chirurgici, estetici o riabilitativi, eliminazione o correzione di difetti e malformazioni fisiche preesistenti alla stipula della polizza.
  • Intossicazioni, malattie ed infortuni da abuso di alcolici e psicofarmaci, nonché dall’uso non terapeutico di allucinogeni e stupefacenti.
  • Malattie dipendenti dalla gravidanza oltre la 26ma settimana di gestazione e dal puerperio. Minaccia d'aborto per incuria o dolo da parte dell'assicurato. Interruzione volontaria della gravidanza o parto durante il viaggio (il neonato di parto prematuro non è coperto da assicurazione).
  • Malattie e infortuni derivanti da atti di temerarietà o attività sportive pericolose.
  • Malattie e infortuni in conseguenza di attività sportive professionali o dilettantistiche o di partecipazione a gare.
  • Missioni/viaggi di lavoro con attività prevalentemente di natura manuale e/o manifatturiera e/o con l’uso di strumenti e macchinari meccanici o industriali.
  • Missioni/viaggi che prevedano il trasporto e/o la fornitura di armi, veicoli, materiali, strumentazioni, equipaggiamenti o qualsiasi merce avente come destinatari soggetti partecipanti a operazioni belliche di qualsiasi natura e scopo.
  • Caccia, possesso di armi e munizioni, ancorché provvisti di apposite licenze e autorizzazioni.
  • Viaggi in Paesi sotto embargo o sanzioni internazionali o in zone sconsigliate dal Ministero degli Esteri; viaggi estremi in zone remote raggiungibili solo con mezzi speciali o con situazioni di conflitto armato, ostilità, guerra, guerra civile, ribellione, rivoluzione, insurrezione e sommosse, legge marziale, usurpazione del potere.
  • Scioperi e Manifestazioni ed eventi ad essi correlati.
  • Atti di sabotaggio, vandalismo o terrorismo, anche con ordigni nucleari o chimici.
  • Eventi legati a fenomeni di trasmutazione dell’atomo, radiazioni ionizzanti o contaminazione radioattiva o a contaminazione chimico-biologica o batteriologica, inquinamento dell’aria, dell’acqua, del suolo, del sottosuolo, o a qualsiasi danno ambientale.
  • Catastrofi naturali.
  • Pandemia, se definita come tale dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).