La Prova Costume è un esame che tutti quanti attendono ogni anno con terribile ansia. Quanta paura, ogni anno, di non entrare nel vecchio bikini, di dover mostrare bucce d’arancia o maniglie dell’amore.
L’estate si sta avvicinando, e così le Vacanze: per i Giovani di tutta Italia è tempo di agire.

Ma siete sicuri che l’azione preliminare fatta di diete e di palestra sia qualcosa di giusto e salutare?
Chi ha detto, in fondo, che l’addominale scolpito e il culo sodo sono sinonimo di salute e di benessere?

Di certo c’è quanto dichiara l’Institute of Medicine. Chi completa i programmi di dieta perde circa il 10% del proprio peso, ma ne riacquista i due terzi entro un anno e il resto nei cinque anni successivi.

In fondo lo dice anche il grande Natalino Balasso: ” A cosa serve un culo sodo… ovunque ti siedi, sei scomodo!”

Le diete: pro e contro della preparazione alla Prova Costume.

C’è chi pensa che la preparazione per la Prova Costume sia dipendente dalla dieta più adeguata. Altri invece sostengono che l’importante sia l’attività fisica grazie alla quale non è necessario regolare più di tanto le calorie.
Ma ci sono anche coloro i quali sostengono che le diete siano un male. I motivi di quest’ultima posizione sono vari, ma è opportuno prenderli in considerazione perchè, molti, sono più che validi.

Il partito del SI alla dieta per la Prova Costume

I professionisti del settore ormai sono tantissimi e la Dieta è quasi una necessità del nostro tempo. Sempre di più sono i siti, i blog e le redazioni in genere che si occupano di Benessere, Salute e fitness.
Sarà la sempre più forte incidenza dei social, specie di Instagram sulla nostra vita, sarà una consapevolezza dei limiti del nostro corpo, sarà moda, fatto sta che ormai vedersi e sentirsi in forma è una necessità.

Dieta e Palestra, ma con i Professionisiti

Se non ci si sente pronti per la Prova Costume è opportuno far riferimento a professionisti. L’organismo, infatti, è delicato e, sia si voglia iniziare una Dieta, sia un percorso di attività fisica senza mai averlo fatto, è sempre meglio essere seguiti.

Per quanto riguarda le Diete, rivolgersi ad un medico o ad un alimentarista è fondamentale per avere un percorso alimentare corretto. L’alimentazione deve infatti soddisfare certi requisiti per i quali sono necessari anche Grassi, Zuccheri e Carboidrati che, nella pubblica cognizione, sono dei mali.

Sull’argomento Palestra ci teniamo a dire che un allenamento non strutturato è controproducente. Un bravo istruttore o un personal trainer può prepararvi programmi completi e fatti su misura per voi.
Senza mai dimenticare che una bella nuotata in piscina o una corsa quotidiana sono il miglior strumento per iniziare a rimettersi in forma prima di pensare agli addominali e ai pettorali definiti!

E Prima della Dieta… un po’ di consigli per arrivare pronti alla Prova Costume

I consigli della Nonna valgono sempre. Anche quando si parla di argomenti moderni come il fitness e il wellness.
Lo stile di vita è fondamentale e i consigli si riassumono sulle dita delle mani.

Alimenti si e Alimenti no!

Per Prima cosa bisogna Bere tanta Acqua. E’ importante bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno.
Mangiare sano non significa rinunciare a pane, pasta e zuccheri. Significa semplicemente evitare gli eccessi.
Mangiare Tanta Frutta e tanta Verdura fa bene, mentre si deve limitare gli zuccheri aggiunti, soprattutto dolci e bevande zuccherate.

Ovviamente l’altro alimento da bandire è l’alcool. Si sa: il bicchiere con gli amici è un rituale irrinunciabile.
Difficile dire basta, ma controllare il numero di aperitivi, amari e miscugli è fondamentale. Sono infatti questi quelli maggiormente deleteri per il corpo… e anche per la mente!

Per approfondire questo argomento vi rimandiamo all’articolo:

10 Alimenti da regolare per essere pronti alla Prova Costume delle Vacanze Estive.

Una buona pratica da seguire

Evitate di saltare i pasti. Saltando il pranzo ad esempio, arriverete la sera con tanta fame, e persino il più orrido piatto avrà le sembianze di un delizioso filetto cucinato al momento da Cracco.
Saltare i pasti poi, a livello di metabolismo, non fa benissimo! Take care of yourself!

Il partito del NO alla Dieta

Non aderite a questo partito per comodità! Coloro che dicono no alla dieta lo fanno per motivi legati alla salute fisica e, soprattutto, mentale delle persone.
Il movimento nasce a causa del proliferare di due grossi problemi: le diete fai da te e i cosiddetti disturbi alimentari che colpiscono soprattutto tanti giovani.

Il problema delle Diete Fai da te

Le diete improvvisate, oltre a essere pericolose, sono quasi sempre inefficaci. Stando a quanto dichiara l’Institute of Medicine, infatti, le diete fanno perdere mediamente il 10% del proprio peso corporeo. Ma al loro termine, negli anni, il corpo si riporta a quel peso.

Eppure le Diete fai da te sono praticamente all’ordine del giorno nella preparazione alle Vacanze Estive e alla Prova Costume.

Eppure la dieta fai da te segue spesso un’accozzaglia di consigli e di informazioni prese qua e là che non hanno pertinenza specifica. Non si tratta di un piano alimentare personalizzato basato su dati precisi di carattere medico e biologico che riguardano l’individuo.
Ecco perchè è meglio diffidare, specie se siete affetti da problemi cardiaci o di diabete, da queste perle di saggezza del web!

I Disturbi alimentari

L’ossessione per la dieta può essere pericolosa. Si pensi che il 30% delle bambine tra 10 e 14 anni è stata a dieta pur avendo un peso normale. Patologie come anoressia, bulimia, binge eating sono ormai all’ordine del giorno. Si tratta di  disturbi che “sconvolgono la vita”, come ricorda la Società italiana di Psicopatologia dell’Alimentazione, in cui “sembra che tutto ruoti attorno al cibo e alla paura di ingrassare”.

Accettare il proprio corpo è diventato uno dei più importanti obiettivi degli adolescenti. Una sfida alla quale la scuola, i genitori e la società in genere, spesso, non è utile, anzi…
E non dimenticate:la Prova Costume è l’unico esame che non vincola il vostro successo!

Il No Diet Day

È proprio all’“accettazione del proprio corpo” e alla “celebrazione della diversità” che è dedicato l’International No Diet Day: Giornata internazionale di sensibilizzazione sui problemi alimentari.
Ma anche per promuovere uno stile di vita salutare e mettere in guardia contro i pericoli delle diete improvvisate.

Traduzione in tempo reale: stop a qualsiasi rinuncia, limite, regime alimentare. Una sola regola: mangiare in libertà. Un “evento” internazionale da vivere con il sorriso e che vuole essere, anche, una campagna di sensibilizzazione alimentare collettiva.

Il primo No Diet Day risale al 1992 grazie all’iniziativa di Mary Evans Young, fondatrice dell’associazione Diet Breakers ed ex anoressica. L’obiettivo è infatti quello di ricordare al mondo che forse è meglio avere un approccio più tranquillo nei confronti del proprio corpo. Questo non significa nè mangiare ogni giorno, ad ogni momento, cibi grassi, unti e poco salutari. Ma nemmeno volersi male mangiando troppo poco e con poca regolarità.

Prova Costume: è poi così importante?

Non conta la perfezione, ricordatelo! Quello che conta è stare bene con se stessi. Conta volersi bene, e capire quali sono i propri limiti e i propri pregi.
E’ importante essere e non apparire.

Si, paiono frasi fatte, ma nascondo la verità del benessere e della felicità. Nascondono il segreto dell’amore e del successo nella vita sociale e non solo. Perchè non si deve mai dimenticare che siamo il bene più prezioso che abbiamo, ed è fondamentale saper rispettare il nostro corpo.

E se la Prova Costume non passa, pace! Avrete una scusa in più per divertirvi senza pensieri durante le Vacanze per Giovani FUN!

 

Post recenti
vacanze-a-gallipoli-per-giovani-punta-della-suina-SalentoRagazze in spiaggia durante le Vacanze a Gallipolli ad Agosto