Viaggio Wonder in Giordania - Viaggi Giovani

Vacanze in Giordania | Viaggi Giovani FUN! Wonder – Viaggio evento

Cosa dire. Stavolta ci superiamo.
Abbiamo deciso di portarvi in uno dei luoghi pià affascinanti del mondo.
Dove storia, natura e popolo generano un connubbio senza tempo e senzaparagoni.

Benvenuti in Giordania, benvenuti in una delle culle della culutra moderna.

Deserto, Mar Morto e splendidi monumenti trasformano questo piccolissimo stato in una mecca per chi scegli i Viaggi Avventura o i viaggi culturali per giovani.
Pensare di poter passare in sole 24 ore da una notte nel deserto alla scoperta di una delle più belle, conservate e caratteristiche, città antiche del mondo è a dir poco meraviglioso.

DATE

QUANDO?

DA VENERDÌ 1 NOVEMBRE  A MARTEDÌ 5 NOVEMBRE
INFO

Banner

Vacanze in Giordania
Viaggi giovani

banner-giordania-b01

Un viaggio incredibile. Un’esperienza unica e impareggiabile.
La nuova avventura WONDER vi porterà alla scoperta di uno dei luoghi più antichi, affascinanti e ricchi di storia del mondo: la Giordania

Una terra che ha radici millenarie e che conserva segreti straordinari e leggende che eccheggiano da secoli.
Da Amman a Petra, dal deserto del Wasabi fino al Mar Rosso: un viaggio fatto di storia, cultura e natura che vi sorprenderà.

La Storia

La Giordania è stata teatro e culla di tutte le più importanti civiltà del mondo antico.
La sua posizione strategica sulle rotte commerciali dei deserti, tra Mediterraneo, Egitto e Oriente, l’hanno resa nel tempo terra di conquiste e di insediamenti dei grandi imperi.

Egizi, Romani, Bizantini e, ovviamente le popolazioni locali.
Tra queste spiccano i Nabatei, antichinomadi e commercianti che, stabilizzandosi in Giordania diedero vita al gioiello che porta il nome di Petra.

Molti gli avvenimenti bibblici avvenuti in Giordania.
Il battesimo di Gesù nel fiume Giordano, l’apparizione della Terra Santa a Mosè, sul monte Nebo, sono solo alcune delle più importanti.

Un’ autentica immersione nella storia del mondo antico, alla scoperta delle radici della nostra cultura.

La Natura

La Giordania è parte di quel territorio chiamato “Mezzaluna Fertile” che si estende dal Nilo alla Mesopotamia e che storica culla delle antiche civiltà che hanno segnato la storia della cultura umana.

I 2/3 del territorio è composto dal deserto, uno dei più aridi e affascinanti del mondo, che alterna zone rocciose e sabbiose e regala panorami e colori incredibili.

Caratteristici del deserto della Giordania sono i Uidian, ovvero le valli lasciate da antichi fiumi che hanno scavato la roccia e il terreno nei millenni.
Il più famoso e celebrato è il Uadi Rum, dove passeremo una Notte nel Deserto.

Il restante terzo di territorio è composto dall’altipiano della Transgiordania, ove sorgono tutte le più importanti città e i centri archeologici, e dalla Valle del Giordano, la zona fertile del paese al confine con Israele.

Molto suggestivo anche il bagno nel mar morto, un antico braccio del Mar Rosso, gradualmente prosciugato, famoso per essere, oggi, il lago più salato al mondo.

La Cultura

La Giordania è abitata da un popolo antico e di derivazione multietnica, che nel tempo si è assimilato in una cultura aperta e cordiale.
Sia che ci si trovi nelle grandi città, sia che la vostra destinazione sia il Deserto, troverete persone disponibili, colte e con tantissime cose da raccontarvi.

La lingua ufficiale è l’arabo, ma tutti parlano, e molto bene, l’inglese. La Giordania infatti è stata annessa al Regno Unito fino al 1946, anno dell’indipendenza.

PROGRAMMA

Banner

1 Novembre – Amman e Wadi Rum

banner-giordania-1-ammanwadi

All’arrivo in aeroporto troverete il nostro staff che vi aiuterà per le pratiche dei visti e dei bagagli.
Sbrigati gli affari burocratici, saremo pronti ad iniziare il viaggio verso il Wadi Rum.

Il Wadi Rum è uno dei più importanti siti naturalistici al mondo, e senza dubbio il più importante della Giordania.

Wadi Rum è una valle scavata nei millenni da un fiume che ha plasmato la sabbia e la roccia, costruendo questospettacolo naturale.
Si trova a Meridione, a pochi km da Aqaba. ed è stato inserito nei beni naturalistici dell’UNESCO nel 2011.

Storia Millenaria del Wadi Rum

Il Wadi Rum è abitato fin da circa 8mila anni prima di Cristo.
A testimoniarlo ci sono numerose incisioni rupestri, raffiguranti scene di esseri umani che cacciano antilopi.

Il Canyon Khazʿali è il luogo più denso di queste incisioni, specificamente petroglifi,  risalenti al tempo dei Thamudeni, antica popolazione che abitò questa terra.
Eppure tutta la zona del Wadi Rum è punteggiata di Petroglifi e di urne tumuli funebri, indice del fatto che il Wadi Rum era una grande attrattiva per la caccia e il ritrovo delle millenarie popolazioni.

Il Peronottamento nel Wadi Rum

Una volta nel Wadi Rum entreremo subito nel vivo della Wonder Experience.

Nessun Hotel, nessuna città. Ceneremo e dormiremo con i beduini in un campo tendato, sotto le stelle, in un ambiente senza paragoni.
Una notte senza tempo, per prepararsi, l’indomani, alla scoperta dei colori e dei panorami mozzafiato del Deserto più bello del mondo.

Banner

2 Novembre – Jeep tour e la Piccola Petra

banner-giordania-2-piccolapetra

La notte è finita e, dopo la colazione nella tendopoli, ci appresteremo a salutare i beduini che ci avranno ospitato, certi di non dimenticare mai i loro volti.

Il Safari nel Wadi Rum

Pochi istanti ancora e, a bordo delle Jeep, vedremo la tendopoli svanire dietro di noi, pronti ad andare a scoprire i panorami e i colori che hanno resi Wadi Rum un patrimonio naturale di così grande importanza.
Vedremo da vicino questo straordinario capolavoro della natura che, nel suo nulla,  sa regalare emozioni visive e percettive incredibili.
Il safari nel Wadi Rum, il deserto che ha reso la Giordania un patrimonio turistico e naturale senza età, sarà un’esperienza davvero unica!

Piccola Petra – Il primo sguardo sui tesori della Giordania.

Finito il safari, si parte per la Piccola Petra, o Petra la Bianca, situata a 14 km di distanza dalla più famosa Petra, o Petra la Rossa.
Si tratta di un sito archeologico che conserva un antico villaggio Nabateo risalente al I secolo dopo Cristo, periodo di massimo apice della cultura Nabatea.

Probabilmente si trattava di un sobborgo di Petra non adibito ad abitazione stabile dei Nabatei, deduzione plausibile visto che non esistono tracce di sepolture, al contrario della grande Petra.
Si trattava pertanto, con molta probabilità, di un luogo dove ospitare le carovane in attesa che si arrivasse a Petra, luogo degli scambi commerciali veri e propri.

Piccola Petra e le sue meraviglie

Molto simile a Petra, la Piccola Petra presenta gli stessi edifici scavati nella roccia ed è considerata parte del sito maggiore, pertanto anch’essa inserita nella lista dei Patrimoni Unesco dell’Umanità.

Ci immergeremo in questo pezzo di storia e lo vivremo come solo un viaggiatore di Wonder sa. La Piccola Petra è infatti meno turistica del sito di Petra, che andremo a visitare l’indomani.
Respireremo il profumo di rocce millenarie, calpesteremo pavimenti e cocci che rimangono intonsi da secoli.
Un assaggio perfetto e rilassato della meraviglia che, al mattino seguente, stupirà i nostri occhi.

Finito il giro ci sposteremo nell’attuale città di Petra per la cena e il pernottamento. Una serata tra amici, quattro chiacchere e un bicchiere di te, per pensare insieme a quello che ci aspetta domani.

Banner

3 Novembre – Petra

banner-giordania-3-petra

Sveglia! E’ arrivato il grande giorno!
Dopo una buona colazione, ci sposteremo verso Petra, dove passeremo l’intera giornata alla scoperta di una delle sette Meraviglie del Mondo Moderno

Petra – Le origini e la storia

Petra è una città di origine Edomita, che divenne poi capitale dei Nabatei, i cui primi documenti di insediamento risalgono al X e l’VII millennio.

Il periodo Edomita, vero inizio dell’insediamento urbano di Petra è databile intorno al VIII – VII secolo A.C., mentre dal VI secolo inizia il periodo Nabateo, vero e proprio momento di esplosione, gloria e sviluppo di Petra.
Petra nasce in un luogo di grande transito commerciale, passaggio perfetto tra le culture del Medio Oriente, l’Egitto e l’India.

Come tutte le città che incentrano la propria economia sul commercio, Petra è ricordata dai documenti e dagli scritti come un luogo ricchissimo e sfarzoso. Un’autentica cattedrale in una zona in cui il clima non era di certo perfetto per accogliere una città che sfiorava i 30 mila abitanti.

Petra – La Las Vegas dell’antichità

Il segreto di Petra è nascosto nella cultura della propria popolazione.
I Nabatei erano, oltre che eccelsi mercanti, anche grandi ingegneri, e Petra, la loro capitale ne è la dimostrazione.
Due sono le prove più inconfutabili di questa “arte”.

La prima è l’incredibile abilità nel costruire immensi edifici scolpiti nella roccia; la seconda la straordinaria capacità di approvvigionamento idrico.

Petra: il Tesoro

Il Tesoro di Petra è senza dubbio il simbolo emblematico della città e della cultura Nabatea. Della loro arte, della tecnica e della grandezza di questa civiltà.

Si tratta della tomba o del Tempio di venerazione del Faraone Areta III e la sua costruzione risale al I secolo A.C.
La facciata è larga 28 metri e alta 39,6 m. Considerato che si tratta di una scultura, è un pezzo di architettura abbastanza imponente per l’epoca.

Il Tesoro di Petra presenta, all’estremità del secondo ordine, un’urna che, secondo la leggenda, doveva contenere delle ricchezze.
Ecco spiegato da dove deriva il nome Tesoro di Petra, ed ecco spiegato perchè l’urna presenta segni di spari.
La profanazione del Tesoro, infatti, fu tentata più volte, ma non ebbe mai esito. Almeno nei tempi moderni, ovvero dopo la scoperta (o riscoperta) di Petra da parte dell’esploratore Svizzero  Johann Ludwig Burckhardt, avvenuta nel 1812.

Le altre architetture di Petra

Di certo il Tesoro di Petra lascia a bocca aperta e cattura cuore e attenzione di chi lo ammira.
Ma Petra non è solamente il Tesoro.

Petra è una città antica, realizzata in gran parte nella roccia, ma ricca anche di spazi aperti come piazze, tempi e mercati.
Il fondamento della vita di Petra è il suo impianto idraulico, capace di garantire alla popolazione 8 litri di Acqua al giorno: un lusso incredibile per una città desertica dei tempi.

Oltre al tesoro visteremo tutte le altre meraviglie di Petra

Il Siq

il Siq di Petra è il Canyon di accesso alla città. Si tratta di una gola lunga 1.200 metri che si sviluppa tra duepareti alte 200 metri.
Stretta si, perchè in alcuni punti il passaggio tra le rocce è largo solo 2 metri.
Lungo il Siq è possibile ammirare alcune tombe scavate nella roccia, sculture e statue, seppur corrose dagli agenti atmosferici. E’ un ottima anteprima che conduce al Tesoro che, poco dopo, si staglierà davanti a noi.

Oltre alle sculture, sarà possibile anche vedere le canalizzazioni in terracotta che permettevano l’approvvigionamento di acqua proprio lungo il Siq. E’ inoltre presente una diga volta a difendere la città dalle alluvioni che, qui, sono improvvise e molto rapide.

La Strada delle Facciate di Petra

Dopo il Siq e dopo il Tesoro, si apre la strada delle facciate, sove si affacciano piùdi quaranta tombe e case che presentano la tipica architettura assira.
Una delle tombe ha la particolarità di avere la camera mortuaria al piano superiore, mentre una non è scavata nella roccia, ma è sormontata da una specie di Nuraghe.

L’antico Teatro di Petra

La costruzione del Teatro di Petra risale a 2000 anni fa. Inizialmente, in epoca Nabatea, poteva ospitare fino a 3000 persone, ma la capienza fu portata a 8.000 durante il periodo Romano, dal 106 D.C. in poi.
Parzialmente distrutto dal terremoto del 363, si presenta ancora oggi, comunque, in ottimo stato di conservazione.

Le Tombe Reali

Nelle falesie  jebel al-Khubtha, il massiccio che domina la valle di Petra, si trovano scavate nella roccia alcune delle più importanti tombe di Petra.

  • La Tomba di Seta: caratterizzata dalle splendide venature proprie della roccia. I colori vanno dal rosa, al bianco, fino anche al giallo: un’opera della natura incredibilmente miscelata con l’arte umana.
  • Tomba Corinzia: unisce armoniosamente lo stile Nabateo con gli elementi tipici dell’archietettura ellenista. Tra questi i bellissimi capitelli Corinzi dai quali prende il nome.i
  • Tomba dell’urna: è la tomba del faraone Areta IV, successore e figlio di Areta III cui dedicò il Tesoro di Petra. Dopo la conquista bizantina venne trasformata in una cattedrale e vi furono aggiunti elementi non originali come il doppio ordine di volte.
  • Tomba di Sesto Fiorentino: costruita per un Governatore Romano d’Arabia.
  • Tomba del Palazzo: rievocazione di un palazzo Romano – Ellenico.

Il Tempio Grande di Petra

Il centro religioso della Petra Nabatea è il suo grande tempio, costruito in onore delle antiche divinità nel I secolo A.C.
Fu utilizzato, nonostante i danni arrecatigli dal terremoto del 363, fino in epoca Bizantina.

Il Monastero

E’ probabilmente la costruzione più grande di Petra con i suoi 50 metri di larghezza e 45 di altezza.
Si tratta di una tomba reale risalente al I secolo costruita sull’altura che domina i musei. Per raggiungere il Monastero si devono scalare 900 gradini, ma lo spettacolo merita lo sforzo.

Il nome Monastero è dato dalla presenza delle numerose croci trovate all’interno delle camere, a testimoniare come, in epoca Bizantina, potesse essere utilizzato come chiesa.

 

Dopo un’altra giornata di emozioni e di “immagini” che vi lasceranno a bocca aperta, un’ultima notte a Petra per riposare e ripartire.

Banner

4 Novembre – Il mar Morto

banner-giordania-4-marmorto

Dopo la colazione avremo giusto il tempo di salutare Petra e saremo pronti per ripartire.
Direzione: Mar Morto.

Mar Morto: Origini e Particolarità

Il Mar Morto è propriamente un lago che divide Israele dalla Giordania ed è caratterizzato dall’incredibile salinità delle sue acque.
Si trova nella depressione più profonda della terra, oltre 400 metri sotto il livello del mare. Depressione generata proprio dall’evaporazione che non viene compesata dalla portata degli immissari.
Nei millenni questo effetto ha generato una situazione geologica e naturalistica unica al mondo.
Il Mar Morto non presenta forme di vita al suo interno, eccezion fatta per alcune specie di batteri.
Da qui il suo nome: non è possibile sopravvivere in un’acqua che contiene 300 g disale per ogni Kg. E aumentando la profondità, la densità aumenta ulteriormente perchè la saturazione dell’acqua porta al deposito del Sale.

Una giornata sul Mar Morto

Trascorrere una giornata sul Mar Morto è un’esperienza rilassante, divertente e anche terapeutica.
Si tratta infatti di una giornata in cui avremo il tempo di stare in spiaggia e fare un bagno molto particolare.
A causa dell’alta salinità, infatti, nel Mar Morto è difficilissimo immercersi. Anzi, è quasi impossibile.
Non resta che restare in ammollo a godersi il sole e la frescura perchè anche nuotare è una pratica molto complessa.

Inoltre sarà possibile usufruire dei fanghi del Mar Morto che hanno molte caratteristiche positive a livello terapeutico.

Al termine della giornata un’altra bella cena tutti insieme.

Banner

5 Novembre – Rientro ad Amman

banner-giordania-5-amman

Si. Come tutte le cose belle finisce anche il viaggio Wonder in Giordania.
Dopo la Colazione, ultimo trasferimento ad Amman e poi via, in volo verso l’Italia.

Avremo ancora qualche ora per goderci gli ultimi panorami di questa terra senza tempo, prima di arrivare ad Amman e imbarcarci per tornare in Italia.

Avremo tempo per scambiarci i contatti, berci l’ultimo tè e fare le ultime foto di rito, prima di ripartire per l’Italia e salutare definitivamente dall’alto la Giordania!

SISTEMAZIONI

Banner

Gli alloggi del vostro viaggio in Giordania

banner-giordania-b02

HOTEL A PETRA

Categoria: 3 stelle
Tipologia alloggi: 
camere multiple, doppie o singole
Trattamento: pernottamento e prima colazione
Località: Petra
Descrizione: Si tratta di un ottimo hotel situato nella città di Petra, a soli 200 metri dall’ingresso del sito archeologico.
Dispone di un hammam tradizionale, un servizio massaggi e una terrazza panoramica con affaccio sul villaggio beduino di Wadi Musa. Le camere presentano un bagno privato, l’aria condizionata e vari comfort.
La valutazione sui maggiori portali di prenotazioni hotel è di 8/10.

HOTEL SUL MAR MORTO

Categoria: 4 stelle
Tipologia alloggi: 
camere multiple, doppie o singole
Trattamento: pernottamento, cena e prima colazione
Località: Sowayma, Mar Morto
Descrizione: Ottimo hotel incastonato tra le montagne del Monte Nebo e il Fiume Giordano. Dispone di una grande spiaggia di sabbia privata, 2 piscine, di cui una riscaldabile in inverno, diversi punti di ristoro, uno splendido centro benessere e una palestra.
Le camere dispongono di aria condizionata, di una TV a schermo piatto, bagno privato interno e balcone privato, in alcuni casi affacciato sul Mar Morto. Potrete rilassarvi nel bar a bordo piscina o sulla terrazza Sunset, con splendida vista sul Mar Morto e sul Fiume Giordano.
La valutazione sui maggiori portali di prenotazione hotel è di 8/10.

CAMPO TENDATO NEL WADI RUM

Categoria alloggio: Tenda
Trattamento: mezza pensione
Località:  Wadi Rum 
Descrizione:  Pernotteremo in un campo tendato situato in un meraviglioso canyon nella splendida Riserva Naturale di Wadi Rum. Abbiamo scelto per voi un campo ben attrezzato dove potrete vivere una fantastica esperienza in autentico stile beduino, con tende tradizionali provviste di letti stile hotel, bagno privato o in comune, armadio, lenzuola e biancheria.
La sera potremo cenare nella zona ristorazione del camp e rilassarci attorno al fuoco all’aperto ascoltando storie della tradizione beduina.

TRASPORTI

Banner

Come raggiungere la Giordania

banner-giordania-b03

RAGGIUNGI AMMAN IN AEREO

Per partecipare al viaggio potrete raggiungere l’aeroporto di Amman, il più grande della Giordania.
La partenza migliore è quella operata da Ryanair da Bergamo:

ANDATA -> Bergamo-Amman 1 Novembre mattina

RITORNO -> Amman-Bergamo 5 Novembre mattina

Potrete prenotare autonomamente il vostro volo oppure contattare il nostro ufficio booking per una consulenza nella prenotazione.

PREZZO

QUOTA BASE

  • CAMERA TRIPLA
    619/ 699PER PERSONA

    PREZZO BLOCCATO FINO AL 15/7

  • CAMERA DOPPIA
    619/ 699PER PERSONA

    PREZZO BLOCCATO FINO AL 15/7

  • CAMERA SINGOLA
    719/ 799PER PERSONA

    PREZZO BLOCCATO FINO AL 15/7

LA QUOTA COMPRENDE

1 NOTTE IN CAMPO TENDATO NEL WADI RUM CON CENA E COLAZIONE

2 NOTTI IN HOTEL A PETRA CON COLAZIONE

1 NOTTE IN HOTEL SUL MAR MORTO CON CENA E COLAZIONE

TRANSFER DALL'AEROPORTO DI AMMAN AGLI ALLOGGI E RITORNO

TRANSFER PRIVATO PER RAGGIUNGERE TUTTE LE LOCALITA' A PROGRAMMA

PROGRAMMA FUN

INGRESSO A TUTTI I SITI INSERITI NEL PROGRAMMA

GUIDA PROFESSIONALE IN ITALIANO

ASSISTENZA DEL NOSTRO STAFF 24 ORE SU 24

ASSISTENZA PRESSO L'AEROPORTO DI AMMAN

ASSICURAZIONE MEDICO BAGAGLIO

LA QUOTA NON COMPRENDE

VOLO DI ANDATA E RITORNO DALL'ITALIA AD AMMAN

PRANZI

2 CENE A PETRA

BEVANDE DURANTE I PASTI

MANCE

TUTTO QUANTO NON INSERITO NELLA VOCE "LA QUOTA COMPRENDE"

PERCHÉ IN GIORDANIA CON WONDER?

Perchè scoprire la Giordania con Wonder

UN TOUR COMPLETO

Solo 5 giorni per visitare le località più belle della Giordania: Petra, il deserto del Wadi Rum e il Mar Morto. 3 meraviglie che vi lasceranno a bocca aperta. Un tour perfetto per vivere al meglio questa splendida nazione.

COMPAGNIA

Puoi partire da solo o con qualche amico, saremo un piccolo gruppo di massimo 20 persone e siamo certi che tornerai con tanti nuovi amici!

TRASPORTI INCLUSI

Tutti i trasporti per seguire il nostro programma sono già inclusi nella quota, non dovrai pensare a nulla se non a goderti al meglio questa avventura!

COME PRENOTARE

1

Contatta l’ufficio booking al 329 5993166 (anche Whatsapp) per assicurarti che ci siano posti disponibili.

2

Clicca sul tasto PRENOTA ORA e compila il form con tutti i dati dei partecipanti.

3

Effettua il pagamento dell’acconto tramite bonifico bancario entro 48 ore dall’invio dei dati.

4

L’Ufficio Booking ti invierà una mail di conferma della prenotazione.

5

Entro 30 giorni dalla partenza dovrai effettuare il pagamento del saldo.

6

A 5 giorni dalla partenza riceverai la mail di convocazione con i dettagli del viaggio.
La tua vacanza sta per cominciare!